vetag

Il programma per la gestione automatizzata della troncatura del legno

Tramite una completa parametrizzazione é possibile adattare gli schemi di taglio alle caratteristiche dei materiali, così come ai vincoli imposti dalle caratteristiche tecnologiche dei banchi di taglio e materiali, qualora occorresse disporre i pezzi nel verso imposto (orientabilità). Schemi di taglio quotati permettono di tagliare anche su normali macchine tradizionali.
Il modulo di ottimizzazione è all’interno di un ciclo di lavoro che, partendo dal magazzino delle lastre, permette di generare: i programmi da inviare alla macchina da taglio, gli stampati con i relativi schemi di taglio, le etichette da apporre sui pezzi tagliati, gli elenchi dei materiali da scaricare dal magazzino o da fatturare.

Il programma tiene conto degli avanzi di materiale realizzati sull’ultima lastra i quali, oltre ad essere disponibile per un successivo nesting, vanno a far parte, in modo statistico e fisico, di un magazzino sfridi che tiene conto anche della dimensione dei medesimi, oltre che delle volumetrie.
Sono disponibili agganci I/O ad Access® e altri Database per evitare inutili digitalizzazioni di elenchi di pezzi tra gestionale e produzione.

Grazie all’editing manuale é possibile modificare “al volo” gli schemi di taglio generati dall’ottimizzatore per aggiungere o togliere pezzi o gruppi di pezzi. È inoltre estremamente efficiente nella generazione dei comandi di taglio con pochi tipi di pezzi da inviare immediatamente alla macchina utensile

Richiedi informazioni